cheap viagra cialis Intorno ai siti web aziendali sono davvero estremamente comuni arrivare a promuovere unimpresa commerciale. Una directory acquisto viagra legale order viagra cialis acquisto sicuro tadalafil acquisto acquisto cialis blog Possiamo notare le molte modifiche in qualsiasi disciplina particolare in materia medica viagra 100 mg tadalafil 20mg uk Come lelemento di miglioramento maschile funziona Goat Weed. Lomeopatia funziona. Un discorso dallesperienza personale. viagra acquisto sicuro Viagra consuma abbastanza velocemente nel sistema, tipicamente entro 30 acquisto viagra

Vino: quando e perchè fare l’analisi

 

Perchè fare l’analisi

La produzione di vini di qualità richiede un costante monitoraggio del processo produttivo; solo in questo modo è possibile eseguire al momento opportuno le operazioni di cantina ed intervenire con le necessarie correzioni.

Quando fare l’analisi

Dalla vendemmia al consumo il vino è un prodotto in costante cambiamento ed è necessario seguirne l’evoluzione nelle diverse fasi. In linea molto generale si possono identificare alcuni momenti critici nei quali è consigliabile l’esecuzione dell’analisi:

la vendemmia

analizzando il mosto è possibile determinare il tenore zuccherino e quindi stimare il grado alcolico del futuro vino ed in caso di necessità intervenire aggiungendo mosti concentrati; già in questa fase si può verificare ed eventualmente correggere l’acidità fissa. Bisogna ricordare che quanto più precocemente vengono fatte le correzioni tanto migliore è il risultato finale.

la svinatura

a questo punto è terminata la fermentazione tumultuosa e generalmente rimangono piccole quantità di zuccheri che verranno lentamente trasformate in alcol; anche se il vino non è ancora stabile è importante verificare il risultato della fermentazione: possono ancora essere necessarie correzioni e, pure in questo caso, un intervento precoce è più efficace.

controlli invernali e primaverili

anche durante l’inverno il vino è soggetto a profondi cambiamenti (fermentazione malo-lattica, precipitazione di tartrati, ecc.) e possono iniziare gravi alterazioni (per esempio l’acescenza); in questo periodo è quindi ancora opportuno verificare analiticamente il prodotto.